Human design coaching

Blog

Ringrazio Lorenza Veneziana per avermi posto questa domanda.

Innanzitutto c’è da dire che Human Design è una sintesi di diverse conoscenze antiche come appunto l’Astrologia, l’Iching, il sistema dei Chakra induista, la Kabbalah ebraica e moderne come la Genetica e la Fisica quantistica, non è solo la somma di queste discipline ma in quanto sintesi è una disciplina a sé stante con tutta una sua identità, io lo definisco figlio di queste conoscenze, di padre occidentale e mamma orientale (o viceversa se preferite), è un figlio giovane, nato nel 1987, al passo coi tempi.

Le distanze tra queste due culture, est e ovest, così anticamente antitetiche si sono fortemente ridotte negli ultimi anni e, a tratti, è possibile vedere una fusione: discipline orientali solo 40 o 50 anni fa praticamente impenetrabili a noi occidentali sono entrate a far parte della nostra cultura e quotidianità e continuano a farlo, basti vedere quante scuole di Yoga,  Arti Marziali, i più svariati tipi di Meditazione ci sono e continuano a nascere e a diffondersi, senza contare i libri di filosofia orientale negli scaffali delle nostre librerie o i ristoranti etnici nelle nostre città.

Quindi per tornare alla domanda iniziale, Human Design ha al suo interno diverse discipline e solo una di queste è l’Astrologia e ne prende in considerazione solo una parte, infatti non si interessa di tutto il discorso delle Case ad esempio o dell’Ascendente, ma….

….c’è di più, HD è una disciplina audace 😊 si spinge in un parallelismo e una fusione tra queste varie discipline in essa contenute, dove l’una ci svela vecchi e nuovi significati dell’altra…

Esagrammi in Capricorno nella mia Rave Chart di nascita

Mi spiego meglio: nell’immagine in alto possiamo vedere il Segno del Capricorno così come rappresentato nel mandala originale di Human Design, caratterizzato dal simbolo VS (è il mio segno zodiacale di nascita, ma ciò che segue si può fare con tutti e dodici i segni ), con sopra di esso 6 numeri che corrispondono ai 6 esagrammi dell’Iching associati al segno, ci rivelano 6 qualità che sono tematiche centrali del Capricorno: il Perfezionismo della 58, l’Ostinazione della 38, l’Ambizione della 54, la ricerca del Mistero della 61, etc.. La colorazione del segno zodiacale è marrone, stiamo parlando di un segno di Terra, infatti ben 4 di queste 6 porte si trovano nel centro della Radice….attenzione! Procedendo con molta calma, possiamo vedere che qui si apre un altro portone e si può andare a vedere i significati che portano i Centri (derivanti dalla Kabbalah e dal sistema dei Chackra) ai dodici Segni zodiacali e quindi anche agli esagrammi dell’IChing…..

Si può notare che c’è un interscambio reciproco e continuo tra i vari sistemi in cui tutte le discipline coinvolte si passano informazioni tra di esse, tantissime informazioni, arricchendosi l’un l’altra di semi e significati, basta sedersi a osservare, non c’è che da rimanere stupefatti, c’è così tanto da studiare, da veder emergere, così tanto spazio per l’intuizione qui….

Niente è lasciato al caso, nessun dettaglio, è da qui, da questa fusione, che è nato il testo fondamentale dello Human Design che è il Rave i Ching che non a caso, proprio per i motivi che ho appena spiegato, è diverso dall’Iching cinese originale.

Ma torniamo un attimo all’Astrologia, come dicevo sono un Capricorno, amo per molti aspetti la descrizione astrologica di questo segno e la trovo a tratti illuminante in taluni passaggi, ma devo anche dire che da sempre mi ci sono ritrovato solo parzialmente, poi è arrivato Human Design e ho compreso il perché: sono nato con il Sole nella porta 54 ‘Ambizione’, questa sicuramente è una qualità del Capricorno che è centrale nella mia vita, che mi appartiene molto ( anche se nel mio caso si trova in un centro delle Radici aperto e questo ha le sue importanti implicazioni), le altre qualità del segno sono più o meno marginali in me.

Prima di Human Design ho avuto modo di incontrare altre discipline ( Astrologia, Enneagramma, varie classificazioni di Tipi corporei, etc.), mi sono state utili ma erano sempre parziali, la mia Rave Chart invece posso dire che è come un vestito fatto su misura, mi stà a pennello.

Ci sono persone che si accostano a questa materia provenendo da altre discipline, chi viene con l’atteggiamento di credere di sapere molto, ben presto si deve ricredere, può essere un piccolo vantaggio nello studio ma anche uno svantaggio se non si è aperti a cogliere nuovi significati che magari contraddicono ciò che si sapeva già. Ci può essere così tanto intrattenimento intorno a questa materia, è così ricca, può essere molto interessante o tremendamente noioso se non è radicato nell’esperienza, questo è un qualcosa che si può sentire.

Adoro studiare Human Design ma ho presente la grande ironia di questa disciplina, si tratta del fatto che la parte fondamentale di essa è comprendere e mettere in pratica da sé, sul campo,  la propria strategia e autorità interiore, questo è il cuore e non occorre così tanto sapere per farlo, è per i semplici prima di tutto, ma come diceva Ra: ‘’semplice non è facile’’.

Buona sperimentazione!

Please follow and like us:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image