Human design coaching

Blog

In questi giorni di festa ecco un parallelo attraverso il gioco del “Se fosse” tra i quattro Tipi e alcuni personaggi che appariranno, come di consueto, sulle nostre tavole dopo il torrone.

Il Manifestatore

Se fosse una carta da gioco sarebbe il Re (di ogni seme), colui che ha l’onore e l’onere di governare, di iniziare, colui che può dire al suo popolo: “Al mio segnale scatenate l’inferno” o “Mi sono rotto, facciamo la pace.”

Il Generatore

Sarebbe il Cavaliere, nobile d’animo, pronto a difendere il suo popolo, i suoi princìpi, a collaborare con gli altri suoi pari. Durante le feste, in tempi di pace, ama intrattenersi con le cortigiane.

Il Proiettore

Il Paggio, sembra capitato lì per caso, i Manifestatori e i Generatori lo guardano e dicono: “Ma questo da dove è uscito? E’ strano, è diverso. Non sa nemmeno tenere in mano una spada…”, poi però cominciano a sospettare: “… però forse sa qualcosa che noi non sappiamo”, allora si avvicinano e chiedono… lo invitano per un caffè, e da lì tutto ha inizio.

Il Riflettore

Il Jolly, riflette e porta alla luce come stanno davvero le cose, la sua entrata in scena è sempre inaspettata, sorprendente, scatena un pianto e una risata, spariglia le sorti del gioco…

Buone Feste a tutti voi!

Please follow and like us:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image